10/05/2022 – Putin di fronte alla Corte Penale Internazionale. Un analisi giuridica dell’eventualità

Posted on : 10 Maggio 2022
Views : 942
Embed Code

“In questi due drammatici mesi di guerra Russo/Ucraina è stata più volte ventilata l’ipotesi di una incriminazione penale internazionale ai danni di Vladimir Putin. Cerchiamo di fare chiarezza dal punto di vista tecnico giuridico. L’organo deputato a giudicare il Presidente Russo eventualmente chiamato a rispondere a crimini di guerra è la Corte Penale Internazionale, ma cos’è la CPI? E qual è la sua competenza?

Nei giorni scorsi il giurista Paolo Reale, nominato dalla ministra Cartabia nella commissione crimini internazionali, ha affermato che Putin “può essere incriminato dalla Corte Penale Internazionale per crimini di guerra, crimini contro l’umanità e crimini di genocidio mentre lo stesso non sarà possibile per il reato di aggressione.“ Una interpretazione condivisibile? E qual è la differenza tra le fattispecie di reato elencate?

In che modo, con quali mezzi la corte penale internazionale raccoglie e valuta le prove per giudicare?

Nella convenzione ONU sul genocidio, il genocidio viene caratterizzato per la presenza di un “intento specifico” di distruggere un gruppo. Che cosa significa?